Sacri Boschi

Originally posted on Studia Humanitatis – παιδεία:
di A.M. Cefis, Sacri boschi, su Ad Maiora Vertite, 2 febbraio 2019. ? Il rapporto dei Romani con la natura è una dimensione misconosciuta nell’immaginario comune, dove appaiono come voraci costruttori a scapito di popoli liberi e selvaggi. Nulla potrebbe essere più lontano dal vero: ciò che lega il…

Oltre 40 mummie scoperte a Tuna el-Gebel

Originally posted on Il Fatto Storico:
(Mohamed El-Shahed / AFP) Gli archeologi egiziani hanno scoperto una tomba piena di sarcofagi e mummie nella necropoli di Tuna El-Gebel. Si tratta di una tomba familiare, forse risalente all’epoca tolemaica (305-30 a.C.). Nelle camere funerarie sono stati trovati resti di cartonnage colorato e vasi di ceramica. (Roger Anis…

Terminati i restauri nella Tomba di Tutankhamon

Originally posted on DJED MEDU:
ph. J. Paul Getty Trust Ci sono voluti quasi 10 anni, ma ora la Tomba di Tutankhamon è finalmente tornata “come nuova”. Si è infatti concluso il progetto di studio, restauro e, soprattutto, consolidamento della pitture della KV62 iniziato nel 2009 grazie agli esperti del Getty Conservation Institute di Los…

Delta, individuato centro di produzione del vino di epoca greco-romana

Originally posted on DJED MEDU:
Source: MoA A Kom el-Trogi, sito archeologico nei pressi di Abu el-Matamir (la città più popolosa del governatorato di el-Buhayra, Delta nord-occidentale), gli archeologi egiziani hanno individuato un centro di produzione del vino di epoca greco-romana. La struttura è composta da una serie di vasche di stoccaggio scavato nella roccia…

Lineare A e Lineare B

Originally posted on ilcantooscuro:
Sotto molti aspetti, è interessante confrontare il corpus di iscrizioni tra la lineare B e la lineare A, per riflettere sul diverso rapporto con la scrittura tra Micenei e Minoici. Riguardo alla Lineare B, si possiedono circa 6000 iscrizioni, il 98% delle quali incise su documenti d’archivio in argilla: tavolette, a…

ARCHEOLOGIA: SCOPERTE / A Reggio emerge un tratto di via Emilia

Originally posted on Storie & ArcheoStorie:
REGGIO EMILIA, 16 gennaio 2019 – Un segmento della via Emilia è emerso dagli scavi in Piazza Gioberti a Reggio Emilia:  un tratto di circa 3 metri costituito da un piano in ciottoli fluviali squadrati, disposti in modo da consentire il deflusso laterale dell’acqua piovana. Il rinvenimento, peraltro già ipotizzato dalla Soprintendenza…

Il Mausoleo degli Equinozi

Originally posted on ilcantooscuro:
A Roma, fra il III e IV miglio dell’Appia antica esiste il cosiddetto Mausoleo o Sepolcro degli Equinozi, la cui prima descrizione risale al buon Piranesi che nel 1748 lo chiamò “Sepolcro ignoto”, ne disegnò la pianta e l’alzato esterno, descrivendolo in questo modo Tav. XXXVI: «A: Pianta del Sepolcro situato…

Aperto il sarcofago nella tomba TT33 a Tebe

Originally posted on Il Fatto Storico:
(Khaled Desouki/AFP/Getty Images) Una missione archeologica francese ha aperto un sarcofago bianco intatto nella tomba TT33, nell’antica necropoli egizia di Tebe (Luxor). Al suo interno vi era la mummia di Puiu, una donna vissuta all’epoca della XVIII dinastia (1550-1295 a.C.). Nella stessa tomba è stato inoltre aperto un secondo…

L’arco di Malborghetto

Originally posted on ilcantooscuro:
Quando si parla di Arco di Costantino, la mente corre immediatamente al monumento accanto al Colosseo. In realtà, a Roma, ve ne sono almeno altri due. Il primo è l’Arcus Divi Constantini citato dai Cataloghi regionari presso il Velabro, meglio conosciuto da noi romani come Arco di Giano; recenti restauri ne…