Statue e un disco di bronzo nel relitto di Antikythera

Originally posted on Il Fatto Storico:
(Brett Seymour/EUA/ARGO 2017) Gli archeologi marini hanno recuperato nuovi preziosi reperti nell’antico relitto di Anticitera. Tra questi vi sono pezzi di statue di bronzo e di marmo, il coperchio di un sarcofago e un misterioso disco di bronzo decorato con un toro. I manufatti erano intrappolati sotto alcuni massi…

A Castelfranco Emilia nel rinnovato museo Archeologico “Simonini” apre la mostra “Alle soglie della romanizzazione: storia e archeologia di Forum Gallorum”: viaggio in più di otto secoli di storia del territorio tra Mutina e Bononia lungo la via Emilia con reperti inediti

Originally posted on archeologiavocidalpassato:
Statuette fittili provenienti da Prato dei Monti in mostra a Castelfranco Emilia Il museo civico Archeologico “Anton Celeste Simonini” di Castelfranco Emilia Il manifesto della mostra “Alle soglie della romanizzazione: storia e archeologia di Forum Gallorum” Fra il II e il I secolo a.C. il fertile territorio agricolo di Castelfranco Emilia,…

Saqqara: scoperta punta di obelisco di Antico Regno

Originally posted on DJED MEDU:
Source: MoA Non capita di certo tutti i giorni di scoprire un obelisco, men che meno se risalente all’Antico Regno. Questa “fortuna” è capitata alla missione svizzero-egiziana diretta da Philippe Collombert  (Université de Genève) che ha individuato la punta di 2,5 m di un monolite in granito che originariamente doveva…

Un cane di bronzo romano scoperto col metal detector

Originally posted on Il Fatto Storico:
(Eve Andreski, Portable Antiquities Scheme) Un’incredibile statua di cane con la lingua di fuori è stata scoperta, insieme ad altri reperti romani del IV secolo d.C., grazie a un metal detector nella contea di Gloucestershire, in Inghilterra. Il cane di bronzo, nell’atto di leccare, si è conservato intatto e…

Mithra. un dio orientale in Valdarno

Originally posted on Generazione di archeologi:
L’esigenza di restituire alla comunità il suo passato, renderla orgogliosa e farla stupire. Una comunità che in questa vicenda, tra l’altro, ha un grosso peso, visto che tutto nasce dall’iniziativa di singoli cittadini di Cavriglia. I protagonisti Alvaro Tracchi in una foto di gruppo sugli scavi di Cavriglia, 1963.…

ARCHEOLOGIA / Pompei, in mostra i raffinati tesori rinvenuti sotto i lapilli [FOTO]

Originally posted on Storie & ArcheoStorie:
POMPEI (NA) – Il piacere di vivere, la raffinata bellezza delle pitture pompeiane, fatta di colti richiami letterari, immagini trompe-l’oeil di lussureggianti giardini, mosaici colorati, arredi e oggetti preziosi proveniente dall’Insula Occidentalis di Pompei, ma anche l’immagine devastante della morte, congelata nella forma dei calchi, che ne interrompe l’incanto. Un’emblematica testimonianza…

Dra Abu el-Naga: scoperta tomba di sacerdote di XVIII dinastia

Originally posted on DJED MEDU:
Sourch: @pastpreservers Fedele alla strategia comunicativa adottata negli ultimi tempi, Khaled el-Enany, ministro egiziano delle Antichità, ha oggi annunciato in pompa magna una grande scoperta effettuata nella necropoli di Dra Abu el-Naga, Tebe Ovest: la tomba di un sacerdote vissuto durante la XVIII dinastia (1543-1292). Il defunto si chiamava Amenemhat…

ARCHEOLOGIA / Le fibule, dall’uso al simbolo: 400 capolavori in mostra a Leida (Olanda)

Originally posted on Storie & ArcheoStorie:
FOTO: ©Rijksmuseum van Oudheden OLANDA – Al Rijksmuseum van Oudheden (Museo statale delle Antichità) di Leida, in Olanda, è in corso una piccola, ma interessante mostra: si intitola “Fibulae” e illustra, attraverso 400 reperti, l’utilizzo delle fibule (spille) nell’abbigliamento del passato, dall’Età del Bronzo al Medioevo. ©Rijksmuseum van Oudheden Gli utilizzi delle fibule…

Perché ogni museo dovrebbe avere un blog?

Originally posted on Generazione di archeologi:
Il blog è morto. Viva il blog Ogni tanto si alza qualche voce che sostiene che i blog sono morti. Eppure tutti frequentano blog quando navigano in rete. I blog non sono morti. Si evolvono con la rete, si evolvono con gli autori e soprattutto con i lettori. Il…

Due tombe micenee scavate vicino a Nemea

Originally posted on Il Fatto Storico:
L’ingresso della tomba sigillato da pietre irregolari (Ministero della Cultura Greco) In Grecia sono state portate alla luce due nuove tombe a camera presso Aedonia, un sito a soli 10 km dalla famosa città di Nemea. Una tomba, già saccheggiata, è stata datata al Tardo periodo miceneo (1350-1200 a.C.).…