Lineare A e Lineare B

Originally posted on ilcantooscuro:
Sotto molti aspetti, è interessante confrontare il corpus di iscrizioni tra la lineare B e la lineare A, per riflettere sul diverso rapporto con la scrittura tra Micenei e Minoici. Riguardo alla Lineare B, si possiedono circa 6000 iscrizioni, il 98% delle quali incise su documenti d’archivio in argilla: tavolette, a…

ARCHEOLOGIA: SCOPERTE / A Reggio emerge un tratto di via Emilia

Originally posted on Storie & ArcheoStorie:
REGGIO EMILIA, 16 gennaio 2019 – Un segmento della via Emilia è emerso dagli scavi in Piazza Gioberti a Reggio Emilia:  un tratto di circa 3 metri costituito da un piano in ciottoli fluviali squadrati, disposti in modo da consentire il deflusso laterale dell’acqua piovana. Il rinvenimento, peraltro già ipotizzato dalla Soprintendenza…

Il Mausoleo degli Equinozi

Originally posted on ilcantooscuro:
A Roma, fra il III e IV miglio dell’Appia antica esiste il cosiddetto Mausoleo o Sepolcro degli Equinozi, la cui prima descrizione risale al buon Piranesi che nel 1748 lo chiamò “Sepolcro ignoto”, ne disegnò la pianta e l’alzato esterno, descrivendolo in questo modo Tav. XXXVI: «A: Pianta del Sepolcro situato…

Aperto il sarcofago nella tomba TT33 a Tebe

Originally posted on Il Fatto Storico:
(Khaled Desouki/AFP/Getty Images) Una missione archeologica francese ha aperto un sarcofago bianco intatto nella tomba TT33, nell’antica necropoli egizia di Tebe (Luxor). Al suo interno vi era la mummia di Puiu, una donna vissuta all’epoca della XVIII dinastia (1550-1295 a.C.). Nella stessa tomba è stato inoltre aperto un secondo…

L’arco di Malborghetto

Originally posted on ilcantooscuro:
Quando si parla di Arco di Costantino, la mente corre immediatamente al monumento accanto al Colosseo. In realtà, a Roma, ve ne sono almeno altri due. Il primo è l’Arcus Divi Constantini citato dai Cataloghi regionari presso il Velabro, meglio conosciuto da noi romani come Arco di Giano; recenti restauri ne…

Trovata la scultura di un re biblico?

Originally posted on Il Fatto Storico:
La statua del possibile re biblico, subito esposta nel Museo d’Israele di Gerusalemme (Ilan Ben Zion / AP Photo / Gtres) Una scultura di 3000 anni fa si è rivelata un mistero per i ricercatori che non hanno idea di chi rappresenti. Alta 5 cm, è un esempio estremamente…

“Il Castrum di Santo Stefano a Novi di Modena e il Vescovo di Reggio”: da villaggio perduto a bene vincolato. A Reggio Emilia seduta di studio sul sito di Novi di Modena

Originally posted on archeologiavocidalpassato:
Disegno con la ricostruzione del primo castrum di Santo Stefano (X – XIII secolo) Da villaggio perduto a bene vincolato. Le carte d’archivio nell’alto Medioevo lo ricordano come Vicus Longus e poi, a partire dal Mille, Santo Stefano, cioè come la pieve reggiana cui era soggetto. La millenaria storia del castrum…

Scoperto un tempio greco-romano a est di Siwa, in Egitto

Originally posted on Il Fatto Storico:
(Ministry of Antiquities, Egypt) Una missione archeologica egiziana ha scoperto un nuovo tempio greco-romano nel sito archeologico di Al-Salam, in Egitto. Le rovine si trovano nel deserto libico-nubiano, 50 km a est dell’oasi di Siwa, famosa perché Alessandro Magno visitò il celebre santuario di Amon e ne incontrò l’oracolo.…