ARCHEOLOGIA / Pompei, riaperta (parzialmente) la Casa dei Vettii

Storie & ArcheoStorie

POMPEI – Riapre oggi, anche se solo parzialmente, la Casa dei Vettii agli Scavi di Pompei. Chiusa dal 2007, la domus apparteneva a una famiglia di ricchi liberti: ristrutturata nel I secolo dopo Cristo, s’incentra sul peristilio. Le pitture all’ingresso evidenziano auspici di prosperità. A destra dell’ingresso è posta l’edicola con le immagini degli antenati e la raffigurazione del padrone di casa nell’atto di offrire un sacrificio, mentre sul focolare della cucina ci sono graticola e pentole: qui fu rinvenuta la statua-fontana di Priapo, in origine posta nel giardino insieme a altre statue con zampilli d’acqua in un ricco contesto scenografico. Anche l’atrio è di grande finezza, come il compluvium con le gronde in terracotta. Un ricco apparato pittorico alle pareti del salone e del soggiorno completano il fasto di una residenza di rango.

La riapertura rientra tra gli interventi di messa in sicurezza della Regio VI, uno dei cantieri del…

View original post 100 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.