Il sepolcro di Largo Talamo

ilcantooscuro

sepolcro-largo-talamo

Quando ero giovane, magro e universitario, mi capitava spesso, più per motivi di bisboccia che di studio, bazzicavo spesso san Lorenzo: passando a Largo Talamo, sempre di fretta, con la coda dell’occhio, davo uno sguardo a uno strano edificio, chiedendomi sempre cosa fosse. Una volta provai persino a chiedere lumi a un amico, presunto espertone della zona, che, accompagnando le sue parole con uno sguardo di profondo disprezzo, mi rispose:

“Ma come, ignorante non lo sai ?”.

“Se l’avessi saputo, che lo chiedevo a fare ?”.

“E’ il bunker antiaereo di San Lorenzo… Sapessi le nottate che c’ha trascorso mio nonno”.

Anche se mi pareva strano, mi ricordavo che uno di questi bunker, crollato sulla testa degli operai della Fiorentini, fosse più in la, mi sono stato zitto… Poi io conosco quelli dell’Esquilino, mica quelli di San Lorenzo (e non credo neppure tutti: da quello che so io, oltre…

View original post 668 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.