Manlio Lilli, Archeologia dimenticata

In Italia migliaia di aree archeologiche e monumenti sono in stato di abbandono, condannati all’anonimato

L’immenso patrimonio storico, artistico, archeologico e monumentale di cui dispone l’Italia è oggi sottoposto a un grave rischio di deterioramento e di perdita”. Nel Rapporto preliminare al programma economico nazionale 1971-75 del Ministero del Bilancio e della Programmazione economica, si lanciava l’allarme. Rimasto pressoché inascoltato; nonostante la creazione, nel 1974, di un dicastero specifico, il Ministero dei Beni culturali; e nonostante il succedersi di 25

View original post 500 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.